• +39 0458004363
  • info@fondazionecristianotosi.org

La Fondazione Cristiano Tosi protagonista del “Business Models for Sport Industry”

La Fondazione Cristiano Tosi protagonista del “Business Models for Sport Industry”

Nel prestigioso Salone delle Colonne di Piazza Meda del Banco BPM si è svolto negli scorsi giorni l’evento “Business Models For The Sports Industry”, organizzato dalla società Sports Leaders Forum. Un convegno tecnico di alto profilo che ha visto la partecipazione di tantissime realtà sportive di primissimo livello. Tra di queste anche la Fondazione Cristiano Tosi, espressione del Terzo Settore, che ha collaborato all’organizzazione dell’evento e si è presentata al consesso con il promotore Avv. Federico Tosi e l’amministratore dr. Alessandro Fattore che ha illustrato il progetto nato dalla volontà di Federico Tosi, membro del CDA dell’azienda di gestione d’impianti sportivi Sport Management, e che ha come scopo quello di promuovere progetti di pubblica utilità per giovani, sportivi e diversamente abili.

L’obiettivo di Sport Leader Forum, il gruppo cha ha organizzato l’evento attraverso il promoter Mimmo Mazzella, è stato quello di coinvolgere i responsabili delle principali leghe e società sportive professionistiche italiane sulla possibilità di costruire un modello di business sui team e sulle venue. L’evento si componeva di un insieme di testimonianze utili a raccontare il presente e il futuro delle dinamiche del mercato dello sport business. Accanto agli esperti del settore dunque anche le testimonianze di quelle realtà, come la Fondazione Cristiano Tosi, che svolgono un costante lavoro in uno dei settori trainanti dell’industria mondiale.

ALESSANDRO FATTORE (Amministratore Fondazione Cristiano Tosi): «La sinergia tra Fondazioni e Società sportive è necessaria e indissolubile, un modello ormai consolidato nello sport italiano che ha dato al sociale/charity medesima importanza del business sportivo. Determinante il crowdfunding e il fundrising per riuscire a realizzare gli importanti obiettivi delle Fondazioni. Con Federico Tosi abbiamo strutturato progetti di grande afflato e portata per il 2019 e il 2020, soprattutto per i giovani e le categorie più svantaggiate. Un’attività necessaria nella società attuale».

Roberto Nardella

Invia il messaggio